Team

Alberto Cottica

direzione scientifica

Economista, esperto di politiche pubbliche collaborative e partecipazione online con il Ministero dello sviluppo economico italiano e poi con il Consiglio d’Europa.
Fondatore di Edgeryders (Linkedin) e ricercatore con l’Università di Alicante.
Si impegna per rendere l’azione di governo più aperta e intelligente, utilizzando Internet per attingere all’intelligenza collettiva dei cittadini. Appassionato di matematica delle reti per imparare a progettare dinamiche sociali emergenti. È stato anche musicista rock di un certo successo (Wikipedia), ma sta cercando di smettere.

×
Alberto Cottica

Alberto Cottica

direzione scientifica

Andrea Borruso

direttore ICT

Geomatico, mi occupo di rilevamento e trattamento informatico di dati relativi alla Terra e all’ambiente, ho una società che costruisce sensori per droni (Panoptes srl) e sono uno degli autori delle linee guida Open Data dei Comuni di Palermo e di Matera.
Di notte faccio il civic hacker.

×
Andrea Borruso

Andrea Borruso

direttore ICT

Gabriele Gattiglia

archeologo open data senior

Archeologo, lavora presso il laboratorio MAPPA dell’Università di Pisa. Si è formato nell’area della metodologia archeologica e dell’archeologia medievale e postmedievale. Divide il suo lavoro tra attività professionale, ricerca e la sua famiglia. Ha scritto molti articoli, due libri su Pisa medievale ed è Direttore Scientifico del progetto di ricerca ‘Versilia Medievale’. Negli ultimi anni, traviato dall’incontro con il matematico Nevio Dubbini, si è occupato di applicazioni matematiche all’archeologia, in particolare di modelli predittivi. Crede fermamente che la condivisione dei dati archeologici siano un passo necessario per lo sviluppo della disciplina e per farle perdere la sua marginalità sociale, per questo è uno dei creatori e curatori del repository open data italiano MOD, fa parte del Editorial Board del Journal of Open Archaeological Data, collabora con il progetto Open Pompei e bazzica gli ambienti del civil hacking. È socio dello Studio Associato InArcheo, che ha fondato con sua moglie Francesca (partirono in 4 e restarono in 2). Considera gli archeologi professionisti l’avanguardia dell’archeologia italiana e sostiene attivamente l’Associazione Nazionale Archeologi, di cui fa parte come membro del Comitato Tecnico Scientifico. Lo trovate spesso sui social network (soprattutto twitter) dove dà agio al suo egocentrismo. Negli ultimi mesi ha finalmente capito che ci sono cose più importanti dell’archeologia e hanno un nome: Agata e Francesca (rigorosamente in ordine alfabetico).

×
Gabriele Gattiglia

Gabriele Gattiglia

archeologo open data senior

Paola Liliana Buttiglione

archeologa open data junior

Maturata classica, laureata in archeologia, appassionata di latino e greco. Alla ricerca di nuove strategie per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale mi sono avvicinata alla comunità open data, di cui ho sposato la filosofia della condivisione e dell'uso dell'intelligenza collettiva.

Faccio parte della redazione di www.monithon.it

×
Paola Liliana Buttiglione

Paola Liliana Buttiglione

archeologa open data junior

Maurizio Napolitano

geohacking

Tecnologo, coordina il Digital Commons Lab della Fondazione Bruno Kessler di Trento, nodo italiano dell'Open Data Institute. Si occupa di tematiche collegate alla conoscenza aperta come l'open source e l'open data e, in particolare, di progetti collaboratori come OpenStreetMap e Wikipedia nell'integrazione fra i due attraverso le tecnologie GIS. È portavoce di Open Knowledge Foundation per l'Italia e presidente di Italian Linux Society.

Per OpenPompei si occupa di offrire supporto tecnico nel reperimento ed integrazione di dati provenienti da OpenStreetMap e Wikipedia.

×
Maurizio Napolitano

Maurizio Napolitano

geohacking

Alessia Zabatino

community manager

Economista dell’arte, dottoranda in pianificazione urbana, attivista. Per OpenPompei si occupa dell’animazione territoriale via web e sul campo.

×
Alessia Zabatino

Alessia Zabatino

community manager

Maria Cristina Di Luca "Criscia"

social media manager

Picchiatasti frenetica e occhi curiosi. Appassionata di internet in tutte le sue sfumature, soprattutto quelle legate alle relazioni tra le persone e le loro idee.
Mi occupo in particolare di progetti e community legate all’industria creativa e sviluppo locale con il Progetto Kublai.
Insieme a questo seguo da un po’ anche progetti e team legati più da vicino all’ecosistema delle startup digitali.
Per Open Pompei racconto le cose che si fanno, le persone che si incontrano, le proposte che verranno attraverso i suoi canali social e tramite il blog.

×
Maria Cristina Di Luca

Maria Cristina Di Luca "Criscia"

social media manager

Filippo Tantillo

(video) ricerca

Ricercatore territorialista, esperto di politiche pubbliche, lavora con Istituti di ricerca e università italiane ed europee alla messa a punto di nuovi strumenti di ascolto del territorio e dei fenomeni sociali. Come videomaker ha sviluppato modalità innovative di storytelling delle politiche pubbliche.
E’ fondatore e curatore di Shortonwork, festival internazionale di webdocumentari presso la Fondazione Marco Biagi di Modena; è molto attivo negli ambienti che lavorano affinché la Pubblica Amministrazione sia più vicina e attenta ai bisogni dei cittadini.
Per OpenPompei si occupa di ricerca, e sta lavorando a un documentario sul progetto.

×
Filippo Tantillo

Filippo Tantillo

(video) ricerca

Giulio Ferracuti

web designer

Cresciuto con il web e innamorato della rete dal primo istante, da sempre si dedica al Web Design e alla comunicazione online, in particolare per progetti culturali e realtà non profit. Dopo una lunga pausa di crescita e riflessione, dedicata agli studi interculturali e alle relazioni internazionali, si occupa ora di Internet, online marketing e design a tempo pieno.

×
Giulio Ferracuti

Giulio Ferracuti

web designer

Manuela Molinu

segreteria tecnica di progetto

Di formazione giuridica e con specializzazione in progettazione europea, si occupa di politiche e finanziamenti UE. Tra le principali attività, svolge attività di assistenza tecnica e valutazione per progetti europei.

Per OpenPompei si occupa della gestione tecnica, gestionale ed operativa del progetto ed ha il non sempre simpatico compito di dover riportare il gruppo di lavoro all’ordine e al rispetto delle regole imposte dai fondi strutturali. Ma qualcuno dovrà pur farlo…

×
Manuela Molinu

Manuela Molinu

segreteria tecnica di progetto

Un pensiero su “Team

  1. Pingback: Il Team di OpenPompei al completo: il cammino si rinforza | OpenPompei

I commenti sono chiusi.