Archivio tag: GPP

Apriamo insieme i dati archeologici: collabora anche tu!

pompei

Come annunciato nel post di alcuni giorni fa, stiamo organizzando un incontro di chiusura in cui  lasciarvi il testimone di quello che è stato il nostro mandato principale, ovvero lo stimolo al rilascio di dati in formato e con licenze aperte.
L’incontro sarà organizzato il giorno 5 febbraio presso l’Auditorium di Pompei dalle ore 10 alle ore 13:  verranno raccontate le iniziative promosse dal progetto in collaborazione con la Direzione Generale del Grande Progetto Pompei e la Soprintendenza  Pompei. A seguire si darà spazio ad un confronto tra cittadini e organizzazioni attive sul territorio e sarà discussa  una  “bozza di futuri intenti”  per l’apertura di ulteriori dati archeologici.
Il testo finale sarà firmato dalle istituzioni competenti, dalle associazioni territoriali e dai membri della società civile particolarmente interessati all’apertura dei dati dei beni culturali e che saranno presenti alla giornata.

Condividiamo quindi ora una prima stesura aperta ad eventuali proposte di modifica e integrazione fino all’incontro di chiusura a Pompeii il giorno 5 febbraio a cui chiunque, cittadino, rappresentante di un’associazione del territorio o di una istituzione, può partecipare scrivendoci a openpompei [at] gmail.com.
Per motivi organizzativi, vi chiediamo di mandarci la vostra conferma all’incontro entro mercoledì 3 febbraio.
Grazie! :)

OpenPompei verso la chiusura: è ora di passare il testimone alla società civile

Pompeii_regioI_v_abbond2p

Il progetto OpenPompei volge al termine a fine Gennaio 2016.
Ci era particolarmente a cuore organizzare a Pompeii un incontro di chiusura che fosse anche un “passaggio di testimone” di quello che è stato il nostro mandato principale, ovvero supportare il Grande Progetto Pompei nella realizzazione di azioni coerenti alle politiche europee ed italiane di dati e governo aperti.
Nel 2016 si avvia a conclusione il Grande Progetto Pompei e sarà quindi ora sarà la società civile a dover avere una maggiore parte attiva e pro-attiva nella futura politica di apertura ed accesso ai dati promossa dalle istituzioni competenti.

Nonostante qualche difficoltà lungo il percorso (che sono state man mano raccontate qui, qui ed ancora qui), con la collaborazione della Direzione Generale del Grande Progetto Pompei e della Soprintendenza Speciale Pompei, Ercolano e Stabia, abbiamo insieme già promosso iniziative nella direzione della produzione di dataset in formato e con licenze aperte.

La pubblicazione dei dati economici e finanziari relativi agli appalti del Grande Progetto Pompei è stata particolarmente significativa. E’ stata costruita insieme all’Unità “Grande Pompei” (UGP), in modo da poter essere un cruscotto digitale per tutti i portatori di interesse (dai componenti dell’UGP alla cittadinanza) e a partire dalla connessione con il SILeg-DB (il sistema informativo dell’anagrafica degli esecutori e dei cantieri del MIBAC).

Sui dati di ricerca abbiamo promosso un’iniziativa dal basso, lo Scriptorivm, ma ora vogliamo provare a favorire il rilascio di ulteriori dati in formato e con licenza aperte da parte delle istituzioni, attraverso un impegno relativo a due archivi in formato digitale prodotti nel corso del Grande Progetto Pompei per il Piano della Conoscenza: quello delle foto di archivio e quello delle scansioni 3D.
Già lo scorso anno, alla Borsa del Turismo Mediterraneo di Paestum, il Soprintendente Massimo Osanna si era espresso favorevolmente sulla possibilità di un rilascio di parte dei documenti di archivio fotografici e cartacei destinati alla digitalizzazione grazie ai fondi del Grande Progetto Pompei (come avevamo già raccontato qui).  Il passaggio di testimone, già richiamato, abbiamo voluto concretizzarlo in una “bozza di futuri intenti”, sostenuti anche da associazioni della società civile particolarmente interessate all’apertura dei dati dei beni culturali. A breve ne condivideremo il testo affinché sia aperto ad eventuali proposte di modifica e integrazione fino all’incontro di chiusura a Pompeii che stiamo organizzando ed in cui verrà proposto alla Soprintendenza. All’incontro saranno presenti anche rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni del territorio, di cui daremo notizia una volta definito meglio il programma della giornata.

Rimanete quindi in ascolto, perché programma della giornata, bozza di futuri intenti, proposte, voglia di lasciare cose concrete e costruirne insieme… è il nostro e vostro prossimo passo ;)

OpenPompei: un anno alle spalle e l'anno nuovo davanti a noi

OpenPompei_Nuovo AnnoDomani, 6 Gennaio, l’Epifania porterà via le feste. Da piccolina mi dicevano sempre questo proverbio, in casa.
Insieme alle feste, però, scandisce anche a tutti gli effetti l’inizio del nuovo anno, insieme ai suoi impegni, ai buoni propositi e alle cose belle che vogliamo portare con noi dall’anno lasciato alle spalle.
OpenPompei è stato ed è un progetto sempre in divenire. Nell’anno trascorso abbiamo fatto diverse cose, alcuni piccoli passi in più e conosciuto ancora nuovi attori e civic hackers sul territorio campano e non solo. E vogliamo continuare a farlo:

Ci sono le Buone Pratiche campane, che abbiamo cominciato a raccogliere e che raccoglieremo ancora. Abbiamo visto crescere e prendere sempre più forma il Progetto Confiscati Bene: un progetto “nazionale”, dal momento che i beni confiscati sono su tutto il territorio della penisola italiana, ma i primissimi passi li ha mossi proprio alle falde del Vesuvio, tra Ottaviano ed Ercolano.
Ci siamo impegnati e divertiti insieme agli amici di Wiki Loves Monuments, alla  Direzione Generale del Grande Progetto Pompei e alla Soprintendenza per ottenere l’autorizzazione a inserire Pompei nella lista dei monumenti fotografabili, portando così fotografi e appassionati a fare scatti agli scavi di Pompei, organizzando il primo #opensafari. E proprio all’auditorium di Pompei è avvenuta la premiazione dei vincitori del 2014.

Abbiamo partecipato, portato esperienze e condiviso pareri sulla ricerca archeologica in Italia durante ArcheoFOSS 2014 e ad Archeo Open Data Forum.

Abbiamo anche fatto un passo in più importante, collaborando con i funzionari del Grande Progetto Pompei (in particolare con due dei tre ministeri coinvolti, quello dei beni e le attività culturali e quello dello sviluppo economico attraverso il DPS) a rilasciando i dati relativi agli appalti del Grande Progetto Pompei stesso in formato aperto.
Il sito open data del Grande Progetto Pompei è online dai primi di Settembre e contiene informazioni finanziare e amministrative sugli appalti. Un passo in più, sì… che ci spinge comunque a fare riflessioni insieme sul suo futuro

Intanto, per chi è curioso e non ha ancora avuto modo di vedere il video di come funziona il Portale della Trasparenza, eccolo a voi:

Come saprete stiamo anche preparando e ci stiamo preparando al 2015 con nuove attività e proposte che conoscerete presto.
Preparatevi intanto per lo STVDIVM ad observabilia aperienda, il 6 -7 – 8 Marzo 2015. Serba Diem! ;)

Buon inizio a tutti!